Organo culturale sull'informazione scientifica del farmaco

 
L'informatore scientifico è pagato come un impiegato e trattato come un piazzista

L’ultimo sondaggio ha sicuramente chiarito molti dubbi nel nostro settore,ma gli articoli provenienti da alcuni sedicenti o presunti isf ,presenti in questo sito,che vogliono stigmatizzare il ruolo dell’informatore come quello di un venditore hanno sempre più un aspetto patetico ed irreale. L’articolo riguardante le retribuzioni dei lavoratori da te pubblicato all'indirizzo  http://www.informatori.it/informatori/stipendi.htm mi ha convinto di quello che da anni pensavo. Il mondo del lavoro si è appiattito, i salari sono scesi,il potere d’acquisto pure. Non voglio fare demagogia economica,non ci serve. Però qualche confronto vale la pena di farlo. Le aziende continuamente dichiarano che l’informatore scientifico è un professionista (venditore) ben pagato,etc..etc… Certo è che un Informatore Scientifico del Farmaco secondo il nostro contratto CCNL ha uno stipendio base di 1.976,82 € mensili lordi (Minimo Contrattuale) 27.675,34 € lordi annui (Anno 2008) mentre Un docente della scuola secondaria superiore, con incarico a tempo indeterminato ha uno stipendio mensile, al netto delle ritenute e contributi previdenziali, pari a 1.862,02 € mensili netti. Evidentemente il nostro ruolo come si evince chiaramente, è lontano dalle cifre guadagnate nel settore commerciale ancor più se ci si confronta con gli stipendi presenti nell'Area Vendita e Commerciale.

Un Area manger guadagna da 33.600 fino a 72.500 €uro lordi in una grande azienda. Un Key Account Manager da 36.150 fino 77.500 €uro lordi annui. Un Direttore Vendite da 47.000 fino a 114.000 €uro lordi annui. Dopo aver dato una occhiata a questi numeri c’è veramente ancora qualche Informatore che pensa di fare il venditore ? Di cosa ? E’ evidente che siamo degli impiegati,pagati come tutte le altre categorie di lavoratori. Anzi sottopagati, perché sottoposti ad un attività lavorativa che va ben oltre le previste 40 ore settimanali contrattuali. Ed allora ? Finiamola con questi discorsi. Si potrebbe obiettare che qualche azienda “elargisca” dei premi. Certo sarà pure così (sempre più bassi e ridicoli) ma se si fanno bene i conti ci si accorge che sono un contentino per il surplus di lavoro straordinario che effettuiamo. Finiamola con le sciocchezze. 

Skorpio

Hit Counter