Ottimizzato per Chrome - Compatibile per Firefox  -  Safari - IExplorer - SO Android 
La firma del medico sul tablet dell'informatore è legalmente valida?
Frank Lupinacci mercoledì 25 gennaio 2017 21.08


From: Lorenza Tedeschini (nome di fantasia)
Sent: Tuesday, January 24, 2017 2:30 PM
To: informatori@informatori.it
Subject: informazione modulo privacy

Salve,


avrei bisgno di chiarimenti circa il modulo privacy per l'attività di informazione scientifica.

Può essere firmato in formato digitale dal medico?Oppure è necessaria la forma caratceo del suddetto modulo?

Grazie

Lorenza
Cara Lorenza, la tua domanda è pertinente alla legge che tutela la privacy dei dati personali, ed in passato (2008) ha aperto dei conteziosi tra aziende e Garante circa le modalità di usare questi dati, ma non è stato trattato l’argomento della validità della firma digitale rispetto a quella apposta su un documento cartaceo.

Anche se non risolve la tua domanda ti riporto la posizione del garante su un importante contenzioso, in quanto chiarisce, almeno, cosa è legale chiedere al medico e per cosa adoperarlo:

Trattamento dei dati sensibili nell'ambito di attività di informazione scientifica e di sperimentazione clinica di medicinali - 24 luglio 2008

IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI.

Molto più coerente con la tua domanda è, invece, l’articolo seguente che riguarda la validità legale di una firma apposta in modo digitale tramite un Tablet, piuttosto che su un foglio cartaceo..

La firma su tablet è legalmente valida?

Tale articolo descrive e riporta la differenza tra le diverse firme digitali e propende per la validità legale di una firma digitale prelevata con il tablet, purché non venga adoperata per un atto tra privati (per esempio una compravendita). In caso di contenziosi è compito del giudice verificare l’autenticità della firma.

A mio parere questo argomento è poco conosciuto perchè sono poche le aziende che hanno i mezzi tecnici per avere e risolvere questo tipo di dubbi.

Immagino che gli uffici legali delle suddette aziende abbiano verificato la validità legale, ai fini del trattamento dei dati personali, secondo l'attuale normativa sulla privacy, di una firma fatta su un tablet; ma quella che esprime un ufficio legale, anche se preparato, è pur sempre un'opinione.

A mio personale parere tale firma è valida come quella cartacea, a condizione che il medico sia informato, a voce ed in modo completo, sugli scopi per cui tale firma viene raccolta (sappiamo bene che i medici sono allergici alle letture di questo tipo di documenti cartacei, scritti, magari, in caratteri a corpo 7). Non sarebbe inutile se anche il Garante mettesse la sua firma su una chiara normativa in merito.

Cordialmente

Francesco Lupinacci

Commenti:


Ho letto con attenzione il tuo commento alla richiesta di spiegazioni da parte della collega circa la validità della firma ,tramite iPad, sul consenso informato per il trattamento dati privacy.
Come RSU se mi trovassi in situazione analoga suggerirei all'azienda di fornire, in formato cartaceo, l'informativa al medico (dove sono espletati i dati che vengono trattati) in maniera tale che lo stesso possa archiviarla e tenerne traccia.
Credo che tra l'altro questo sia un passaggio obbligatorio da parte dell'azienda.

Ciao mirko

Mirko Ferrarini




Ciao Mirko, concordo con te che, quando non vi sono norme ufficiali, vale il detto “verba volant, scripta manent”. Tuttavia, certamente ancora ricordi i “bugiardini” di 70 centimetri di antibiotici o psicofarmaci, ecc. e le loro schede tecniche, leggibili solo con la lente e la pazienza. Nel bugiardino del trattamento dei dati del medico andrebbe, a mio parere, specificato, in modo leggibile, che l’informatore ha descritto chiaramente e sinteticamente l’uso che l’azienda farà delle informazioni raccolte. Altrimenti sappiamo bene che nessuna azienda inserirà questa frase, che nessun Isf si sognerà di perdere tempo nelle sintesi delle informative e che nessun medico leggerà l’informativa cartacea al medico (come io ed altri non leggiamo mai i libretti istruzioni degli elettrodomestici, i documenti delle assicurazioni, delle banche, ecc. ecc.).

A presto

Francesco

 

Visite alla pagina Hit Counter On line adesso
HOME

 

 

| Qualora tu ritenga  di non gradire i nostri link alle notizie del tuo sito, Ti preghiamo di contattarci immediatamente per e-mail al fine di verificare e rimediare tempestivamente. Il sito www.informatori.it declina ogni responsabilità sugli errori e la veridicità dei contenuti del sito linkato.
INFORMAZIONE E SALUTE   -  CF 97073890796 - Codice Ateco 889900 Iscrizione al Registro Provinciale O.V. di Catanzaro al n° 199
Policy sui cookie: ci siamo adeguati tecnicamente alle nuove normative del Garante. Ecco la nostra Cookie Policy
Informazioni:
  Non rilasciamo mai nostri cookie. Gli unici cookie sono rilasciati da terzi e sono quelli degli annunci pubblicitari di Google adsense