Ottimizzato per IExplorer - Compatibile per Firefox - Chrome - Safari - SO Android 

LA PAZIENZA DI GIOBBE
Antonio Giammei mercoledì 16 novembre 2016 12.28


Caro Giobbe, il nome scelto mi fa pensare che tu sia dotato di infinita pazienza o desidereresti averne. È' un buon inizio essere consapevoli che per affrontare gli stupidi dileggi o l'ottusità di alcuni capi ( attualmente, in genere, ignoranti e ossequiosi con i superiori , spesso altrettanto ottusi) bisogna avere un imprescindibile alleato: LA PAZIENZA e in questo non sbagli.

Tutti sappiamo che i dati vendita ed il premio sono utilizzati al pari di strumenti psicologici, l'uno coercitivo l'altro quale benevola elargizione del Principe. Sostanzialmente BASTONE e CAROTA.

Se entriamo nel merito di questi strumenti e li analizziamo senza l'ansia e il pregiudizio che di norma , mediamente, accompagnano l'informatore, ci accorgeremmo che sono semplici spauracchi inventati a nostro danno, si, lo confermo, anche il premio è uno spauracchio, nella loro mente e' soltanto un prestito a strozzo ed ogni anno pretenderanno sempre di più e il loro esattore sarà il capo area.

Non mi soffermo ad analizzare l'attendibilità dei dati ims, una vecchia dichiarazione della IMS HEALT ne conferma la scarsa attendibilità per valutare un'ISF, ma voglio puntare l'attenzione sul fatto che non c'è bisogno di cercare appigli nei codici deontologici, che le aziende hanno fatto esclusivamente per proteggersi dalla legge 231, ma bisogna cercarli nella legge 219, nelle Regolamentazioni Regionali e nel CCNL dai quali, sostanzialmente, esce un unico profilo dell'ISF: la missione e' informare non vendere e quindi se noi continuiamo ad ogni pie' sospinto a mettere al centro del problema la vendita facciamo un favore a chi desidera solo quello.

Non bisogna dimenticare un'altra cosa molto importante: in genere nel nostro ambito, a meno che non ci siano mancanze gravi, i licenziamenti seguono le regole dell'idraulica , l'acqua sceglie sempre il percorso più facile e davanti ad una diga si ferma.

Quando c'è bisogno di licenziare non si guardano le performance di vendita ma si adotta un meccanismo molto semplice composto da tre o più fasi : diffondere la paura, far sorgere sensi di colpa, là dove possibile umiliare in modo da creare delle crepe attraverso le quali il licenziamento si creerà dei varchi.

Ti auguro infinita pazienza

Antonio Giammei

 

Visite alla pagina Hit Counter On line adesso
HOME

 

 

| Qualora tu ritenga  di non gradire i nostri link alle notizie del tuo sito, Ti preghiamo di contattarci immediatamente per e-mail al fine di verificare e rimediare tempestivamente. Il sito www.informatori.it declina ogni responsabilità sugli errori e la veridicità dei contenuti del sito linkato.
INFORMAZIONE E SALUTE   -  CF 97073890796 - Codice Ateco 889900
Iscrizione al Registro Provinciale O.V. di Catanzaro al n° 199