Ottimizzato per Chrome - Compatibile per Firefox  -  Safari - IExplorer - SO Android 
L'ISF E L'OTTAVA SALVAGUARDIA
 Stefano Dipisa mercoledì 16 novembre 2016 12.28


From: Stefano Dipisa (nome di fantasia)
Sent: Monday, October 31, 2016 4:27 PM
To: informatori@informatori.it
Subject: Ottava salvaguardia

Caro Direttore,

sono un informatore farmaceutico che alla fine del 2011,ha firmato un accordo sindacale e sono venuto via dall’azienda per cui ho lavorato per 25 anni.Ho fatto tre anni di mobilità e attualmente ho aperto la partita IVA come consulente per una azienda di integratori.

Quindi sono entrato nella gestione separata dell’INPS.Penso che la mia situazione sia simile a quella di tanti altri informatori,ancora lontani dalla pensione.Non sono potuto rientrare nelle prime sette salvaguardie degli esodati, per motivi di contributi.
Ora penso all’ottava, di cui si sta parlando nella futura legge di stabilità del 2017.

Le chiedo:
il cumulo gratuito,che dovrebbe interessare anche la gestione separata dell’Inps,è esteso a tutte le categorie di lavoratori, compresi gli esodati,oppure no.Non riesco a trovare risposta da nessuna parte.Ho letto che i lavoratori che hanno fatto la mobilità possono con i contributi volontari, arrivare ai requisiti contributivi, ma non c’è scritto da nessuna parte della possibiltà del cumulo gratuito per gli esodati. Grazie per l’attenzione, che su questi temi ha sempre dimostrato.

Saluti.

Stefano.

Caro Stefano, la materia pensionistica è una delle più complesse tra quelle partorite dalla burocrazia italiana. Starle dietro significa partire già con un notevole allenamento da atleta. Questo non vuol dire che non riuscirai a capire un argomento, ma neanche il contrario.

Anche io ho fatto domanda per la settima salvaguardia. Le commissioni provinciali erano composte da due impiegati del Ministero del Lavoro e da uno dell’Inps. Anche io ho ricevuto una lettera di esclusione; solo che, prima che la ricevessi, sapevo già, essendomi allenato, di non aver diritto a fare la domanda, perché la legge della settima salvaguardia dice che per essere incluso devi prendere la prima mensilità pensionistica a gennaio 2017. Ho colloquiato con l’Inps e la commissione tramite un’applicazione Android dell’Inps stessa e ho letto le risposte sul sito Inps, avendo da anni il codice di accesso.

La faccenda è che, secondo tale commissione, il motivo dell’esclusione era che dopo l’esodo stavo lavorando ancora come autonomo (la legge della settima salvaguardia dice che sono esclusi solo coloro che, dopo l’esodo, hanno lavorato anche solo un giorno come dipendenti (non come autonomi). Questo per farti capire la preparazione di chi assegna le idoneità alle salvaguardie. Ti evito altri dettagli sulle circolari in argomento che ignoravano.

Per cui, o conosci il direttore dell’Inps oppure è meglio rivolgersi ad un Arcangelo, se si vuole avere qualche fondata speranza che la tua domanda sia trattata almeno come dice la legge.

Detto ciò, pochi minuti fa è stato pubblicato da un sito, QUESTO un paragrafo non ricopiabile, proprio sull’argomento su cui chiedi chiarimenti.

Non so se i chiarimenti ti basteranno, ma in questa materia è come giocare al gioco dell’oca, da una casella puoi tornare indietro o andare avanti. Di certo nessuno sarà mai in grado di darti delle risposte esaurienti in un solo colpo, proprio perché tale materia è molto frammentata ed anche intrecciata.

Ecco il paragrafo.



PS non so se presenterò domanda per l’ottava salvaguardia (di certo non mi avvarrò dell’Ape), visto che, per fortuna, lavoro come autonomo, in quanto ad andarsene prima, per chi è nelle mie condizioni. si riduce il montante su cui verrebbe calcolata la pensione finale a cui si ha diritto secondo la legge Fornero. E, vista anche la preparazione di chi giudica le domande, bisogna essere molto in forma per iscriversi a questa gara.

In bocca al lupo

Francesco Lupinacci

 

Visite alla pagina Hit Counter On line adesso
HOME

 

 

| Qualora tu ritenga  di non gradire i nostri link alle notizie del tuo sito, Ti preghiamo di contattarci immediatamente per e-mail al fine di verificare e rimediare tempestivamente. Il sito www.informatori.it declina ogni responsabilità sugli errori e la veridicità dei contenuti del sito linkato.
INFORMAZIONE E SALUTE   -  CF 97073890796 - Codice Ateco 889900 Iscrizione al Registro Provinciale O.V. di Catanzaro al n° 199
Policy sui cookie: ci siamo adeguati tecnicamente alle nuove normative del Garante. Ecco la nostra Cookie Policy
Informazioni:
  Non rilasciamo mai nostri cookie. Gli unici cookie sono rilasciati da terzi e sono quelli degli annunci pubblicitari di Google adsense